Articolo a cura di Vittorio Gimigliano. Bologna – Reggio Emilia Treno regionale veloce. Secondo piano vettura Rialto Interno giorno “Ma vedi che gente… Questa è la gente peggiore!” Poche parole, ma chiare. È l’affermazione di un signore cinquantenne, corpulento, affannato e sudaticcio, con un borsalino nero come copricapo, l’impermeabile da pescatore di trote, la borsa in pelle...