Attualità
Lo shopping è l'oppio dei popoli

Lo shopping è l’oppio dei popoli

Se Karl Marx potesse vedere quello che succede nelle nostre città, potrebbe pensare così delle tante persone che, durante le domeniche e i giorni festivi scelgono di andare nei centri commerciali, nei grandi magazzini e negli outlet. Succede anche questo nella primavera del 2017, a settantanni dalla nascita della Costituzione della Repubblica Italiana. Per colpa della...
Primo maggio, festa delle lavoratrici e dei lavoratori

Primo maggio, festa delle lavoratrici e dei lavoratori

Quest’anno la Festa del Lavoro  cade di domenica, è un’istituzione di tutti, ma forse non per tutti. Sicuramente è Festa per chi un lavoro ce l’ha, ma nulla vieta a chi non lavora di fare festa. Occorre tenerne vivo il significato, ricordandosi che nulla è scontato. Se è vero che il lavoro nobilita, è vero anche...
25 Aprile, la Festa della Liberazione

25 Aprile, la Festa della Liberazione

Ricordare, Festeggiare, Onorare. Con tre parole si può dare un significato ad una festa importante, ce ne sarebbero anche altri, ma occorre ricordarsi che la libertà conquistata è come una pianta che va innaffiata e coltivata, attraverso le nostre azioni, come quelle di ricordare il sacrificio di tanti cittadini e cittadine, che insieme hanno combattuto...
Ricordati di non acquistare, durante le feste.

Ricordati di non acquistare, durante le feste.

Ormai è diventata un’abitudine per tanti, ma non per tutti, fare la spesa durante le feste. Acquistare non vuole dire santificare, anche se fa rima. Per colpa della sciagurata liberalizzazione voluta dal governo Monti, i negozi, i supermercati, gli ipermercati, i grandi magazzini e i centri commerciali sono sempre aperti (tranne qualche rara eccezione). “La...
2 giugno. Festa della Repubblica, la cosa pubblica

2 giugno. Festa della Repubblica, la cosa pubblica

La parola repubblica deriva dal latino res pubblica, ovvero “cosa pubblica”, indica la forma di governo scelta dagli Italiani nel 1946, col referendum del 2 giugno 1946. Dopo più di  70 anni appare così la Rocca di Montefiorino (MO), sede della repubblica partigiana durante la Resistenza. I segni di Pace hanno vinto i segni della...
Primo Maggio.  E' Festa per tutti i lavoratori?

Primo Maggio. E’ Festa per tutti i lavoratori?

La Festa del lavoro e Festa dei lavoratori viene celebrata il 1º maggio di ogni anno in molti Paesi del mondo per ricordare l’impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale. Una data riconosciuta a livello planetario nella maggioranza dei paesi, occorre mantenerne vivo il significato. Per vivere meglio il significato la cosa migliore...
25 aprile, Festa della Liberazione. Liberi di acquistare o di lavorare?

25 aprile, Festa della Liberazione. Liberi di acquistare o di lavorare?

Nel 1946 quando venne istituita la Festa nazionale della Liberazione, nella giornata del 25 aprile, nessuno si sarebbe immaginato che settantanni dopo, sarebbe stato normale (e normato) lavorare ed andare a fare la spesa anche nei giorni di festa. Occorre ricordarsi che la libertà conquistata è come una pianta che va innaffiata e coltivata, attraverso...
Pasqua, pasquetta e le altre feste. Non acquistare per non fare lavorare.

Pasqua, pasquetta e le altre feste. Non acquistare per non fare lavorare.

A Pasqua qualche centro commerciale era aperto, per pasquetta (lunedì dell’angelo) qualcuno di più. Ormai da qualche anno, per colpa della sciagurata liberalizzazione voluta dal governo Monti, i negozi, i supermercati, gli ipermercati, i grandi magazzini e i centri commerciali sono sempre aperti (tranne qualche rara eccezione). “La Festa non si vende” è lo slogan...
Un giorno nero per la moda

Un giorno nero per la moda

Riceviamo e pubblichiamo UN GIORNO NERO PER LA MODA Il crollo dell’edificio Rana Plaza in Bangladesh è il peggior disastro industriale della storia del tessile. Il 24 aprile 2013 il palazzo che ospitava cinque fabbriche tessili è crollato uccidendo 1.138 persone e ferendone più di duemila Continua su https://payup.cleanclothes.org/italiano/un-giorno-nero-per-la-moda/ PERCHÉ BENETTON DEVE PAGARE Benetton è l’unico...
Insieme verso la carta per un nuovo mercato solidale

Insieme verso la carta per un nuovo mercato solidale

Alla luce del cortocircuito che si è verificato al mercato del contadino in Piazza Fontanesi come Distretto di Economia Solidale (DES) si pone una questione: è possibile un altro mercato? Si potrebbe pensare un mercato nel cui regolamento siano rintracciabili e applicati elementi dell’economia solidale? Cosa potrebbe significare? Quale valore aggiunto? Immaginiamo un mercato del...
Consum-attori protagonisti al "mercato del contadino"

Consum-attori protagonisti al “mercato del contadino”

Sabato mattina al “Mercato del Contadino” di Reggio Emilia è successo qualcosa fuori dall’ordinario. Uno spontaneo e deciso atto di solidarietà di chi stava acquistando – che in molti ancora si ostinano a chiamare consumatori – nei confronti dei piccoli produttori locali che settimanalmente animano il mercato istituito dal Comune già nel 2009.   I fatti Alcuni ispettori della locale...
25 Aprile Sempre! - Opportunità per produttori/espositori

25 Aprile Sempre! – Opportunità per produttori/espositori

Ciao sono Filippo del Circolo Arci le Cucine del Popolo di Massenzatico. Vi contatto per informarvi che durante l’evento del 25 Aprile presso il Circolo di Massenzatico Cucine del Popolo sarà possibile allestire banchetti per la vendita di prodotti gastronomici e altro. Per questo vi chiedo di girare questa mail alle associazioni facenti parte al Distretto di Economia Solidale...
Questo sito usa cookies per migliorare l\\\'esperienza di navigazione. Cliccando su \\\"ACCETTO\\\" consenti l\\\'uso dei cookies MAGGIORI INFORMAZIONI | ACCETTO