Non è ancora cessato l’allarme per il maltempo, per le mareggiate che hanno colpito duramente la Liguria, in particolare la zona del Golfo del Tigullio dove si trova Aqua, azienda di allevamento in mare aperto di Orate e Branzini da cui si forniscono diversi GAS del nostro territorio, tra cui il GAS Nocciolo di Montecchio.
pesci
La forza del mare ha devastato completamente l’impianto di allevamento.
Il bilancio è ancora provvisorio, ma ci sono gabbie rotte, gabbie piegate, reti strappate, tappi divelti e tutto il reticolo subacqueo collassato.
In tutto il Golfo del Tigullio vengono pescati Orate e Branzini, fuoriusciti dalle gabbie.
Ci vorrà ancora qualche settimana per sapere quanti pesci sono stati persi e quantificare i danni, ma una prima stima è di circa 4/5 milioni di euro.
Aqua si sta attivando anche per reperire fondi regionali, statali ed europei, specifici per questo tipo di aziende, nella speranza che si possano salvare i posti di lavoro dei 20 dipendenti.
Andrea e gli altri dipendenti, hanno pensato di lanciare una petizione online, che invieranno a Regione Liguria, Governo Italiano e Parlamento Europeo.

L’obiettivo è di dare forza alla richiesta di aiuto, necessario per ripartire.

Per firmare la petizione clicca qui

Per maggiori info su Aqua:

sitofbmappa