E’ in una cornice di periferia reggiana che si inserisce un pomeriggio di eventi, promosso da Pollicino Gnus e Università Invisibile, in collaborazione con il Distretto di Economia Solidale (DES) di Reggio Emilia.
Il luogo è il Centro Sociale di Fogliano, in via Pier Luigi Nervi 23, nella giornata di  sabato 13 maggio dalle 15.30 avrà il luogo il Seminario dal titolo Riprendiamoci il ciboa cura di Università Invisibile.
Saranno presenti Carlo Modonesi, docente di Ecologia Umana (Ambiente e Salute) all’Università degli Studi di Parma e membro di ISDE Italia e Piero Riccardi, autore di “Riprendiamoci il cibo” (2017) e giornalista Rai (Mixer, La Storia siamo no, Report), produttore vitivinicolo con tecnologie biodinamiche.
Alle 20.30 è prevista la cena che vedrà come piatto principale i Cappelletti (in brodo) Antifascisti, organizzata da Pollicino Gnus.
Su richiesta è disponibile anche la variante vegetariana.

I Cappelletti erano in passato, un cibo ricco, un cibo della festa. Durante il regime fascista era vietato festeggiare il Primo Maggio. Esistevano vere e proprie squadre di “stanga-caplètt”, fascisti picchiatori che controllavano le case perché non si facesse festa.

univ-capp-antif

per leggere il programma completo,  clicca sull’immagine

Seminario per maggiori info scrivi a uninvisibile@gmail.com

Cena per info e prenotazioni, mail a pollicinognus@gmail.com oppure tel. 0522.454832

mappafb