Alle 16,30 di Sabato 10 dicembre si terrà al Teatro Asioli di Correggio una conversazione con Enzo Bianchi, Priore della Comunità di Bose, insieme al teologo e saggista Brunetto Salvarani.
L’inziativa è organizzata dalla rivista Primo Piano, con il contributo della cooperativa L’Ovile.

Enzo Bianchi è nato a Castel Boglione (AT) in Monferrato il 3 marzo 1943. Dopo gli studi alla Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Torino, alla fine del 1965 si è recato a Bose, una frazione abbandonata del Comune di Magnano sulla Serra di Ivrea, con l’intenzione di dare inizio a una comunità monastica.

Nel 2014 Papa Francesco lo ha nominato Consultore del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. Nel 2007 ha ricevuto il “Premio Grinzane Terra d’Otranto”, nel 2009 il “Premio Cesare Pavese” e il “Premio Cesare Angelini” per il libro Il Pane di ieri,   nel 2013 il “Premio internazionale della pace”, nel 2014 il “Premio Artusi”, nel 2016 il “Premio Emmanuel Heufelder”.

L’autorevolezza e il ruolo riconosciuto nel dialogo interreligioso di Bianchi sono riconosciuti in tutto il mondo, in un’epoca di estremismi e populismi rappresentano un punto di riferimento importante.

enzo-bianchi

per maggiori info clicca sull’immagine

 

come arrivare