La quotidianità fa in modo che siamo portati a dimenticare e a sotterrare i nostri sentimenti, la nostra voglia di credere che un mondo diverso sia possibile, dove nessuno dica “a me degli altri non me ne frega niente!”.
Forse è un utopia, ma forse no.
Quello che succede in Centro Italia, a Borgo Velino (Rieti) è la storia di una cooperativa che si chiama Velinia,  che ha messo a disposizione il proprio magazzino per realizzare un Centro di Raccolta di Aiuti per la popolazione colpita dal sisma di Accumuli e Amatrice, che si trovano a meno di un’ora di auto.

Sono passati quasi due mesi, le televisioni, i social network e i siti di informazioni hanno altre informazioni da dare, ma nelle zone colpite dal sisma inizia a fare freddo e le persone cercano di ricostruirsi una vita, nonostante tutto e tutti.

Anche le piccole cose possono servire, come gli scarponcini o il materiale per fare funzionare la scuola di Amatrice.

Velinia2

 

Velinia3
Il lavoro svolto da Velinia è silenzioso ma è molto importante, per riportare alla vita normale le popolazioni di questi paesi a cui se ne sono aggiunti numerosi altri, con le scosse di fine ottobre.

Sono già numerose le realtà come GAS, associazioni ed anche privati cittadini, che  hanno sostenuto Velinia acquistando i vasetti di Sugo all’Amatriciana, prodotti dalla cooperativa L’Ovile.

sugo

E’ possibile contribuire all’iniziativa acquistando un vasetto di sugo con un’offerta minima di 5,00 €. L’intero ricavato verrà devoluto alla cooperativa Velinia, senza trattenere alcuna spesa di produzione.

Il sugo all’amatriciana è in vendita nei canali di vendita dell’Economia Solidale: nella sede di via De Pisis, al mercato di piazza Fontanesi a Reggio Emilia e a quello di Castelnovo ne’ Monti.

 

Velinia: sitofb – mappa
Ovile: sitofbmappa