Quest’anno la Festa del Lavoro  cade di domenica, è un’istituzione di tutti, ma forse non per tutti.
Sicuramente è Festa per chi un lavoro ce l’ha, ma nulla vieta a chi non lavora di fare festa.
Occorre tenerne vivo il significato, ricordandosi che nulla è scontato.
Se è vero che il lavoro nobilita, è vero anche che il lavoro mobilita, non è detto che troppa mobilità sia positiva.

Per vivere meglio il significato la cosa migliore è viverla insieme, in Piazza, in un Parco,  in famiglia oppure anche semplicemente leggendo un bel libro.

primomaggio16b